THE FOUR ITALIAN TENORS: INTERVISTA A GIOVANNI MARIA PALMIA

di Laura Bonelli

Nato a Reggio Emilia nel 1984 Giovanni Maria Palmia ha un curriculum artistico quasi interamente consolidato a Parma, la città italiana in cui la lirica si respira anche per strada. E’ uno dei componenti di The Four Italian Tenors, il gruppo di giovani artisti che ha recentemente spopolato in America.

 

IMG_1884

 

Da quando hai iniziato ad avvicinarti alla musica e capito che volevi diventasse il tuo mestiere?
Da quando sono nato sono sempre stato circondato dalla musica poiché i miei genitori suonavano e cantavano nel coro della parrocchia. A 16 anni ho incominciato con la mia prima band dove cantavo rock e blues. Poi a 19 anni ho iniziato a studiare canto lirico è lì mi si è aperto un mondo.
Con i The Four Italian Tenors” ti si sono aperte le porte del successo. Tantissimo pubblico e standing ovation tutte le sere con continue ed incessanti richieste di Bis. Ci puoi descrivere le tue sensazioni in riferimento a tutto questo successo?
Vedere che sei riuscito ad arrivare al cuore delle persone è una cosa che dá molta soddisfazione. Personalmente significa che “ho centrato l’obiettivo”: comunicare emozioni!
Cosa significa per te essere parte di questo gruppo?
È un’occasione importante per mettersi alla prova e crescere oltre che un’opportunità per vedere il mondo.

 

IMG_2000

 

Con il programma musicale proposto, “Viva Italia” avete portato in America alcune fra le più importanti arie d’opera e canzoni italiane ma non solo. Come avete pensato e scelto questo programma così variegato e vincente?
E’ stata una scelta dettata da alcune importanti linee guide come ad esempio la dedica che abbiamo così fatto a 4 grandi tenori internazionali come si evince dal sottotitolo del programma Viva Italia.E’ stato poi facile riassumere il tutto con questi brani che tutti al mondo conoscono ed apprezzano da anni.
Parlaci dei tuo colleghi nei “The Four Italian Tenors” e del vostro feeling in scena e fuori scena.
Siamo quattro persone molto diverse e per questo a volte è un po’ difficile andare d’accordo su tutti i punti…ma quando saliamo sul palco siamo legati da un unico intento: dare piacere con la nostra arte…vogliamo che la gente torni a casa contenta del concerto ascoltato ed and col sorriso sulle labbra visto che cerchiamo anche di intrattenere il pubblico facendolo divertire partecipativamente.

 

Sapresti dire qualcosa in particolare di ognuno di loro?
Alessandro è quello con più esperienza e riesce a creare un buon equilibrio per la squadra.
Federico S. è il più istintivo, cosa che non guasta mai.
Federico P. mette un po’ di pepe laddove le cose si fanno un po’ troppo noiose.

 

giovanni 4T

 

Avete appena terminato un trionfale Tour in America di 56 date tutte praticamente Sold Out.
Forse un record per un progetto come il vostro. Avete attraversato l’America toccando teatri e città fra le più importanti del nuovo continente quali New York, Los Angeles, Kansas City e molte altre. Oltre al successo ottenuto, quale altro ricordo ti porterai nel cuore di questo tour?
Il grande impegno che ho messo nel fare un concerto dopo l’altro e in ogni altra cosa …e anche il gioco di squadra nelle situazioni più difficili.

 

La vostra agenda è fitta di concerti in tutto il mondo. Quali sono le tue aspettative per il nuovo anno?
Creare e consolidare una nostra identità …che sia originale e fresca nel mondo della musica.

 

the four italian tenors.

Link dell’ intervista a Federico Parisi https://voceblunews.wordpress.com/2019/12/19/the-four-italian-tenors-intervista-a-federico-parisi/

Link dell’intervista a Alessandro D’ Acrissa: https://voceblunews.wordpress.com/2019/12/22/the-four-italian-tenors-intervista-ad-alessandro-dacrissa/

Link dell’intervista a Federico Serra: https://voceblunews.wordpress.com/2019/12/26/the-four-italian-tenors-intervista-a-federico-serra/


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...