IL SUMMER REGGIA OPERA FESTIVAL HA INAUGURATO LA STAGIONE CON UNA SERATA DI GRANDE SUCCESSO, PROTAGONISTA ASSOLUTO FABIO ARMILIATO

pagliacci 1.jpg

 

“Un grande spettacolo a ventitré ore…”, così recita l’inizio dell’opera di Leoncavallo, di cui ricorre quest’anno il centenario della morte, e così è stato alla Reggia di Colorno lo scorso 26 giugno con la rappresentazione dell’Opera “I Pagliacci”. Davvero un grande spettacolo. Protagonista assoluto è stato Fabio Armiliato nel ruolo di Canio, appassionato e sanguigno, con sfumature vocali e interpretative da grande artista quale è, ha affascinato la platea ed ha sicuramente riscosso un personale successo, tutto meritato.

Il soprano Libuse Santorisova, che debuttava qui il ruolo di Nedda, ha mostrato buone qualità vocali ed attoriali. Ottima performance quella del baritono Oscar Garrido, nel ruolo di Tonio, nonostante sia arrivato il giorno della recita in sostituzione del baritono Armando Gabba che per improvvisa indisposizione non ha potuto andare in scena.

Bravi Lorenzo Battagion (Silvio) ed il giovane tenore Giovanni Maria Palmia nelle vesti di Peppe/Arlecchino.
Sempre garanzia di successo ed applauditissima è stata anche la direzione del M° Lorenzo Bizzarri e dell’Orchestra “Città di Ferrara”, anche per loro calorosi applausi.

Ha completato il cast il coro San Rocco diretto da Marialuce Monari.

Uno spettacolo di alto livello garantito anche dalla bella produzione del Teatro dell’Opera di Stato di Varna (Bulgaria) per la regia, qui ripresa, da Eddy Lovaglio.

pagliaci 3

Il fascino dei giardini alla francese della Reggia di Colorno hanno fornito indubbiamente una cornice più unica che rara che richiede proprio spettacoli di grande livello qualitativo come il cartellone 2019 che prosegue, e si conclude, mercoledì 10 luglio con la rappresentazione di una delle opere più amate dal pubblico: “Turandot” di G. Puccini.

La coproduzione Opera di Stato di Varna/Parma OperArt si avvale dei bozzetti del Liceo Artistico “Toschi” studiati insieme ad Eddy Lovaglio, al professor Danilo Cassano e professor Marco Benicelli. Il cast, con Serena Daolio che debutta l’impervio ruolo della principessa Turandot, è di ottimo livello e di preannuncia un altro grande spettacolo grazie anche alla collaborazione di Antea Progetti e del Comune di Colorno, ed al sostegno di Regione Emilia Romagna, Chiesi Farmaceutici, Transfer Oil, Belletti & Ferrari e Claudio Caggiati.

pagliacci 3.jpg

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...